The cherry on top – Torte con le prime ciliegie

Mi sembra trascorsa un’infinità di tempo da quando ho scritto l’ultimo post: il freddo è andato via e sono arrivate le zanzare, i capelli cominciano a darmi fastidio e come ogni anno comincio a pensare di tagliarli a zero, Ciccio si è spostato di tre Valli, l’ansia da tesi avanza e il tempo libero retrocede sempre più. Ma né il caldo, né l’assenza di tempo sono riusciti a tenermi lontana dai fornelli, e appena acciuffate le prime ciliegie cresciute sull’albero dei ricordi, ho deciso che volevo/dovevo fare qualcosa.

Premessa1: ho passato il sabato a preparare una diplomatica tutta decorata per i 28 anni di Patrizio, quindi avevo voglia di una torta casereccia più che mai, pochi ghirigori, tanto gusto.

Premessa2: il mio rapporto con le ciliegie è un po’ conflittuale: mi piacciono e quando inizio non finisco più fino a stare male (una tira l’altra dicono), ma mi piacciono (quasi) unicamente in purezza: pollice – indice – picciolo – bocca – gnam! Io lo yogurt o la marmellata di ciliegie proprio non li posso vedere!
Il fatto è che ero un po’ dubbiosa.. ma dopo un’accurata ricerca sono capitata sulla ricetta del blog La Cuoca Dentro e mi sono lasciata ingannare da questa Torta morbidissima alle ciliegie… che fortuna!

Trovandomi a casa di Ciccio ho dovuto un po’ ri-arrangiare dosi e ingredienti, ma il risultato finale è stato super goloso!

torta alle ciliegie

Vi scrivo la mia ricetta, ma consultate anche l’originale

Ingredienti per una torta da mangiare in quattro (o in due ingordi come noi) 

  • 120 gr di Farina 00
  • 50 gr di Zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 40 g di olio di semi
  • 40 g di latte
  • un pugno di ciliegie private del nocciolo
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale

Ho foderato con la carta forno una pirofila e acceso il forno ventilato a 170° C. Ho montato (a mano!!) l’uovo con un pizzico di sale e lo zucchero, fino a quando non ho avuto un composto denso e spumoso. Successivamente ho unito l’olio a filo e poi – alternandoli – farina e latte in modo che non si formassero grumi. Ho quindi infarinato circa 3/4 delle ciliegie e le ho unite all’impasto. Ho versato tutto nella mia pirofila e messo qua e là sulla superficie del dolce le rimanenti ciliegie.

Ho quindi cotto il tutto nel forno a 170° C per circa 40 minuti

PS: Se come me volete una bella crosticina croccante in superficie, il trucco è semplice: basta spolverare la torta con un po’ di zucchero semolato e poi “spruzzarla” con un po’ d’acqua con le dita. Lo zucchero bagnato durante la cottura andrà leggermente a caramellizzarsi e darà quell’effetto crosticina di panettone che io adoro nelle torte caserecce!

 

 

 

 

Annunci

One thought on “The cherry on top – Torte con le prime ciliegie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...