4

Torta di mandarini senza bilancia

torta-mandarini

La stagione dei mandarini è arrivata ed io ne sono felicissima! Sentire il semplice profumo di un mandarino o una clementina sbucciati mi risveglia dai momenti più assorti e mi fa guardare tutto con un occhio diverso e più positivo. Ritorno con la mente a quando avevo 5 o 6 anni, la casa a Cevoli, mamma e papà e l’odore delle bucce di mandarino messe sulla piastra della stufa bianca. Ora la stufa non ce l’ho, ma quando vado a casa di Ciccio e posso farlo mi sento di nuovo una bambina.
E allora, senza ulteriori panegirici, di mandarini ne faremo una torta!

difficolta
Facilissimo
tempo
60 minuti
persone
 16 persone
ingred
6 mandarini
2 uova
8 cucchiai colmi di farina (200 gr)
6 cucchiai colmi di zucchero (150 gr)
10 cucchiai di olio di semi (80 gr)
1 bustina di lievito

Laverete benissimo i mandarini e li frullerete assieme, tenendone 3 con la buccia e 3 senza. In una ciotola sbatterete le uova con lo zucchero ed aggiungerete successivamente l’olio e il frullato di mandarini. Mescolerete bene limpasto amalgamento tutti gli ingredienti alla farina mescolata con il lievito.

Trasferirete in una tortiera imburrata e infarinata, infornando a 180° per 45 minuti circa.

torta-mandarini

1

Confettura di prugne – il viaggio delle prime volte

PRUGNE1

Arriva per tutti prima o poi il momento della marmellata fatta in casa, quella vera, a cottura lenta, quella della goccia sul piattino..

Io c’ho messo un po’. Vuoi lo spavento preso da piccola con le qualità enormi di marmellata di fichi fatta da Nonna Carla (qui solo a me i fichi non piacciono, lo so) vuoi che c’è sempre stata in dispensa qualche vasetto del supermercato. Insomma il giorno arriva quando Carlo – suocero di cartavelina nonché proprietario della mia azienda agricola preferita – mi regala una valanga di prugne.. che ovviamente a casa mangio solo io! E mangiarle a tutte le ore del giorno avrebbe portato ad effetti collaterali 🙂

Che marmellata di prugne sia! Mi cimento quindi nella ricerca di ricettine leste e di facile preparazione per una novizia come me, ma… quanto zucchero! quanto glucosio! quanto gelificante!! L’idea è che se mi faccio la marmellata in casa dovrei avere un prodotto naturale no?

Quindi, la faccio così: Continua a leggere

0

Deodorante naturale DIY – Auguri MAMMA

Eccovi un deodorante home-made facile e veloce da fare: un’ottima idea regalo per la festa della mamma!

Bastano solo: bicarbonatoacquatea tree oil e oli essenziali.

Da quando ho iniziato ad usarlo è stata la svolta perché è naturale, funziona benissimo, non appesantisce la pelle, non è testato sugli animali ed è anche economico.

Ho diffuso il verbo tra le amiche e ne sono tutte entusiaste (tranne Elisa che è scettica per natura).

E così ho deciso di condividere la ricetta per realizzarlo a casa… a voi!

deodorant homemade

Una volta preparato il deodorante l’ho travasato in un dispenser spray a cui ho applicato questa bella etichetta che potete scaricare!

free download deo label

Consigli:

  1. il tea tree oil è necessario perché disinfetta
  2. gli altri due oli essenziali si possono sostituire;
  3. non usare l’olio essenziale alla menta perché stimola la sudorazione;
  4. sì, gli oli agli agrumi aumentano la fotosensibilità della pelle ma piccole quantità non creano problemi;
  5. agitare il deodorante prima dell’uso in modo da sciogliere gli eventuali residui di bicarbonato;
  6. Enjoy!